22321
post-template-default,single,single-post,postid-22321,single-format-standard,qode-social-login-1.1.2,qode-restaurant-1.1.1,stockholm-core-1.0.4,woocommerce-no-js,select-theme-ver-5.0.6,ajax_fade,page_not_loaded,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive
abbigliamento comodo

Abbigliamento comodo

Quando le persone vengono alle mie lezioni, mi chiedono sempre come vestirsi.

Anche io lo chiesi la prima volta. Mi dissero “Abbigliamento comodo” . Rimasi perplessa. Cosa significa? Ho bisogno di una tuta? 

Ora io rispondo nello stesso modo.

In realtà significa semplicemente abbigliamento comodo! Non è necessario una tuta per fare Feldenkrais, basta potersi muovere liberamente senza essere costretti dai vestiti.

È singolare come pensiamo all’abbigliamento comodo solo quando siamo in modalità sportiva.

Cosa succede durante la vita di tutti i giorni? Siamo costretti dentro abiti che non ci permettono i movimenti? In questo caso anche se non ci accorgiamo la nostra attenzione è distratta da cuciture troppo strette.

Così come le tensioni muscolari che abbiamo e di cui non ci accorgiamo, anche i vestiti stretti tendono a essere elementi disturbanti.

Allora è opportuno chiedersi il perché portiamo abbigliamento scomodo. Alle volte sono solo convenzioni e non ci si pensa neppure a quello che si indossa.

Si sceglie un’estetica convenzionalmente posta dai media.

Il Feldenkrais ci aiuta a capire cosa è la comodità per noi

Riflettere su come ci si veste è una domanda connessa al frequentare le lezioni del Metodo Feldenkrais. Il motivo è semplice. 

Il Feldenkarais è funzionale alla vita di tutti i giorni. Le lezioni non vogliono essere fine a se stesse ma sono sempre collegate alla vita quotidiana.

Noi ci muoviamo sempre durante tutta la giornata. Nell’evoluzione della nostra specie poi è da pochissimo che passiamo molto tempo seduti, l’uomo ha sempre camminato e corso chilometri. Il movimento fa parte di noi.

Vivere in abiti costrittivi è l’ennesima tensione che ci creiamo. 

C’è un altro aspetto molto importante connesso alla comodità dei nostri abiti. Sono rilevanti anche per il pensiero. 

Quando la vostra mente è più libera? Quando vi sentite rilassati? Spesso si è in casa o in una situazione informale. In quei casi quale è l’abbigliamento che portate? Siete vestiti comodi?

Quando ci sentiamo liberi anche il nostro cervello si sente libero. C’è una profondissima interconnessione tra cervello e corpo. Tra sistema nervoso e muscoli. La nostra vita è fatta dal loro lavoro in tandem. Solitamente ci si dimentica di un pezzo ma è solo un illusione.

Per questi motivi penso che sia importante non solo durante le lezioni Feldenkrais ma anche nella vita quotidiana vestirsi comodi.

No Comments

Post a Comment