22251
post-template-default,single,single-post,postid-22251,single-format-standard,qode-social-login-1.1.2,qode-restaurant-1.1.1,stockholm-core-1.0.4,woocommerce-no-js,select-theme-ver-5.0.6,ajax_fade,page_not_loaded,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive
Imparare dal corpo, l'apprendimento somatico

Imparare dal corpo, l’apprendimento somatico

La meraviglia dell’essere umano è la sua capacità di sfruttare la capacità di imparare dal corpo, cioè l’apprendimento somatico. Si parla anche di apprendimento psicosomatico.

Apprendimento somatico e apprendimento cognitivo

Durante le lezioni del MF  le persone fanno esperienza diretta di come un movimento può diventare facile ed organizzato, individuando quali sforzi si fanno inconsapevolmente, perché ormai sono diventati delle abitudini.

Moshe Feldenkrais distingue l’apprendimento cognitivo da quello organico. Nel primo, i contenuti sono determinati dalla società, e la loro assimilazione è misurata attraverso prove ed esami, nelle scuole o nelle università. Lo studio è considerato come una grande conquista dell’umanità, che ci permette di progredire.

L’apprendimento organico è preordinato dalla natura, grazie ad esso un bambino scopre come potersi sedere, come alzarsi in piedi, e poi camminare. Imparare dal corpo è imparare dall’esperienza. Tutti noi fin dalla nostra prima infanzia abbiamo scoperto come utilizzare noi stessi, attraverso la sperimentazione di atti che diventano da indifferenziati e indistinti a finalizzati a compiere azioni organizzate e specifiche. 

La differenza con gli animali

A differenza degli animali, noi alla nascita non abbiamo alcun comportamento stereotipato, dobbiamo imparare tutto, ciò ci rende estremamente vulnerabili ed indifesi, ma allo stesso tempo ci offre la totale libertà di apprendere diversi modi di fare la stessa cosa, così come nessuno di noi ha la medesima scrittura, così nessuno ha la stessa camminata. 

I bambini esplorano il mondo giocando, toccando, rotolandosi, usando se stessi per scoprire ciò che li circonda, la spinta propulsiva dell’apprendimento organico è la curiosità, non ci sono insegnati che dicono cosa è giusto fare, ma solo attraverso tentativi si scopre come incominciare a camminare. 

Possiamo imparare sempre il “come” fare qualcosa. Sempre!

Ciò che ci distingue gli uni dagli altri è il “come” si impara. Nei primi anni di vita l’uomo mette le basi della sua personalissima modalità del “come imparare”.

Durante tutta la vita possiamo scoprire nuovi modi di agire, di pensare, sempre possiamo imparare dalle esperienze che facciamo, l’apprendimento organico non è solo una caratteristica dei bambini.

Il Dr. Moshe Feldenkrais diceva

Quale tipo di apprendimento è importante?(…) Se esaminate il problema molto da vicino, scoprirete che l’apprendimento che vi consente di fare in modo diverso ciò che già sapete fare in un altro modo ancora, e in un terzo ancora, quello è l’apprendimento importante. (..) Cosa intendo per imparare a fare qualcosa in due diversi modi? Se imparate a parlare, imparate a farlo in un sol modo: il modo corretto. Il modo corretto è dire Ti amo. Però potete dire Ti Amo [molto dolcemente], Ti amo [ con forza], Ti amo [ con voce stridula]. Vedrete che esistono altrettanti modi di dire Ti amo, tutti diversi l’uno dall’altro. E ciascuno ha un diverso effetto sulla persona a cui è diretto. Per cui, qualsiasi cosa facciate, parlare, scrivere, cantare, se non siete in grado di farlo in due modi diversi, non avete libera scelta. Dunque l’apprendimento davvero importante consiste nell’essere in grado di fare in modo diverso ciò che già sapete fare. Più modi avete di fare le cose che conoscete, più libera è la vostra scelta. E più la vostra scelta è libera, più siete un essere umano. Altrimenti siete come un computer, che quando viene acceso è in grado di fare cose molto intelligenti ma solo in un modo.”

No Comments

Post a Comment